Le tradizionali webcam si trasformano in sensori intelligenti

Il nuovo prodotto “ferSwarm” di casa feratel è la risposta alle sfide del momento, tra cui i controlli e la contingentazione degli accessi legati alle misure di prevenzione per il COVID-19.

L’innovativo sistema di controllo video degli accessi denominato ferSwarm è in grado di contare in tempo reale, in tutta semplicità e rapidità e senza l’impiego di ulteriore personale le persone che, ad esempio, accedono a impianti di risalita, skilift, aree dedicate alle casse o anche a luoghi pubblici, aree di ingresso e uscita di bagni, spiagge e altre strutture all’aperto.

“Insieme alla start-up Swarm Analytics, feratel trasforma così le tradizionali webcam in sensori intelligenti. Che si tratti di numero, distanza, sesso o età delle persone, gli algoritmi alla base di questo sistema di intelligenza artificiale rendono possibile un’analisi automatizzata nel pieno rispetto della privacy”, dichiara il CEO di feratel, Markus Schröcksnadel, illustrando la nuova soluzione.

Salvataggio dei pixel rilevanti

Il sistema ferSwarm registra esclusivamente i dati delle immagini trasmesse in streaming che sono necessari al riconoscimento del movimento, al conteggio e alla classificazione degli individui. Sulla base dei risultati elaborati in tempo reale vengono visualizzate, in modo automatizzato, le relative comunicazioni (“Attendere”, “Stop”, “Mantenere la distanza”, ecc.) sui più svariati dispositivi multimediali (schermi a LED, sistemi di Digital Signage, scritte luminose scorrevoli, ecc.).

Rispetto della privacy

I video trasmessi in streaming sono analizzati dal software impiegato immediatamente “on the fly” (ovvero durante l’esecuzione). I risultati ottenuti sulla base dei flussi di dati raccolti vengono inoltrati sotto forma di dati estratti. In tal modo la velocità di trasmissione dei dati resta bassa e la privacy è garantita. Così, ad esempio, non appena viene raggiunto il numero massimo di persone consentite, un semaforo o un display posti all’ingresso di una struttura scatta sul rosso o visualizza la scritta “Stop”. In tal modo il cliente sa che deve attendere. Di conseguenza è possibile garantire le distanze di sicurezza necessarie o calibrare il numero di clienti.

“Nel lungo termine ferSwarm offre un vantaggio notevole sotto forma di analisi del flusso dei visitatori o dei gruppi target. In aggiunta a questo sistema sviluppato appositamente per il controllo e il contingentamento automatizzati degli accessi, feratel offre anche i componenti hardware e software necessari, mentre le dotazioni già esistenti (webcam/schermi, ecc.) possono essere integrate col nuovo sistema in tutta semplicità”, spiega in conclusione Markus Schröcksnadel.

Mettiti in contatto con noi oggi.

Non vediamo l’ora di ricevere nuovi incarichi e sfide!